IL PICCOLO PRINCIPE E’ UNA LETTURA ADATTA AI BAMBINI?

Dalla fine del 2014, quando sono decaduti i diritti d’autore, il libro PICCOLO PRINCIPE ha avuto ampia diffusione. E’ un libro bellissimo e toccante. Ne siamo tutti entusiasti. Vogliamo però  condividervi un pensiero diverso su questo libro…buona lettura critica..

“Non ho nulla contro il Piccolo Principe. Ma sono contraria a proporlo alla prima infanzia, così come nelle età successive, quando i bambini, proprio perché vivono il presente e ‘l’essenziale invisibile agli occhi’, non hanno bisogno di questo tipo di storie. Hanno bisogno, invece, di storie che li aiutino a comporre un mondo in cui stare bene, di cui fidarsi. A che cosa serve un libro che racconta di come gli adulti abbiano perso i valori più importanti? Ci sono libri meravigliosi adatti a bambini e ragazzi che trattano di contraddizioni e meschinità del mondo adulto, riuscendo comunque a mostrare anche modelli di adulti a cui vale la pena affidarsi. L’infanzia non ha bisogno di libri di disillusione….massimo rispetto per tutti. Ho spiegato alle insegnanti che per quanto ‘Il Piccolo Principe’ sia uno dei libri più regalati – io stessa ne ho ricevute in giovinezza due copie – è un libro maldestinato: perché per il modo in cui affronta temi quali amicizia, ricerca e difficoltà nell’incontrare l’altro, senso di abbandono, morte e disillusione per l’infanzia perduta, non è affatto adatto ai bambini. E nemmeno agli adolescenti”.A che cosa serve un libro che racconta di come gli adulti abbiano perso i valori più importanti? Ci sono libri meravigliosi adatti a bambini e ragazzi che trattano di contraddizioni e meschinità del mondo adulto, riuscendo comunque a mostrare anche modelli di adulti a cui vale la pena affidarsi. L’infanzia non ha bisogno di libri di disillusione”. Alessia Canducci, attrice, narratrice e formatrice,

Piccolo Principe, la narratrice di Riccione: “Non adatto ai bambini”

Author Info

Cinzia Ausilia Lupi

Cinzia Ausilia Lupi

Psicologa dell’infanzia, Psicoterapeuta e gruppoanalista, Iscr. Albo Psicologi Lazio n. 13616