IO DALLO PSICOLOGO? E PERCHE’?

…C’è qualche scintilla sulla quale si possa soffiare fino a che diventerà una fiamma, così che la persona possa vivere quella vita che ha..» (Bion)

Il disagio psicologico, lo senti dentro. Diventa a  volte cosi invalidante da non farti vivere più felice, più sereno. Le notti diventano lunghe, lunghissime, momenti di angoscia intensi. La sera al solo pensiero che giunga la notte si sta male. Il pianto arriva improvvisamente nei diversi momenti della giornata quando qualcosa di non pensabile tocca dentro il nostro intimo. Chi ci sta vicino chiede:” cos’hai? perchè piangi adesso?”.In realtà non si riesce ad essere lucidi e a dare una risposta. Esisite solo il dolore. Così si telefona timidamente a volte con imbarazzo a chi pensiamo ci possa aiutare. Cosi si entra in un mondo difficile, ma bellissimo che porterà a riappripriarsi della propria vita con un valore aggiunto. Una diversa conoscenza di se stessi. Perchè se qualcosa dentro di noi può essere avvertirto come dolore, rottura, disagio…ferita, solo con un atto di coraggio può diventare una feritoria, uno spiraglio.

 

Author Info

Cinzia Ausilia Lupi

Cinzia Ausilia Lupi

Psicologa dell’infanzia, Psicoterapeuta e gruppoanalista, Iscr. Albo Psicologi Lazio n. 13616